LA COSA PIù FASTIDIOSA è SENTIR PARLARE CHI NON Sà…E PENSA DI SAPERE!!!

SONO VISIBILI A TUTTI I DATI DEL NUMERO DI CONTROLLI AI QUALI SI SOTTOPONGONO OGNI STAGIONE UNA SVARIATA PARTE DI ATLETI PROFESSIONISTI E NON NEL MONDO DEL CICLISMO!!! PERò SI CONTINUA A PARLARE SOLO SUL DOPING DI QUESTO SPORT E DELLE SENTENZE IN TRIBUNALE DI CHI SBAGLIA!!!

NON MI ESPONGO QUASI MAI A DARE UN GIUDIZIO SUI CASI DI DOPING, ANCHE I PIù SERI, MA ORA è CONCLUSA LA STAGIONE E NON POSSO PIù SENTIR PARLARE SOLO DI QUESTO!!! è ORA DI SVEGLIARSI, SOPRATTUTTO DICO QUELLI CHE AMANO QUESTO SPORT, OPPURE CHE LO SEGUONO; I GIORNALISTI INSISTONO SEMPRE SUI CASI PEGGIORI, CHE FANNO NOTIZIA, E QUINDI NON POSSIAMO PRETENDERE CHE CAPISCANO E SMETTANO DI FARLO…è IL LORO LAVORO! PER SALVARE QUESTO SPORT, PER FARE INVESTIRE SU QUESTO SPORT, DOBBIAMO SMETTERLA DI PENSARE CHE SIA TUTTO UGUALE E DI FAR DI TUTTA L’ERBA UN FASCIO!!! I CASI DI DOPING CI SONO, CI SON SEMPRE STATI, SE PUR CON SONSTANZE DIVERSE, CI SONO IN QUALSIASI SPORT, IN FORME DIVERSE, MA NON è CHE LA PAROLA “DOPING” SIGNIFICHI SOLO CHE CHI PRENDE MEDICINALI E VA CONTRO LE REGOLE è UN DOPATO…; ANCHE CHI BARA, CHI CREA ALLEANZE SCORRETTE, CHI FALSIFICA, CHI GIOCA SPORCO, CHI APPROFITTA DEL POTERE…ecc… ANCHE QUESTI SONO CASI DI DOPING, SOLO CHE NON LI CONSIDERA NESSUNO!!! MI FA RIDERE POI CHI PARLA DI QUESTE COSE E NON NE Sà DAVVERO UNA CICCA; NEL MONDO IN CUI VIVIAMO LE NOTIZIE VIAGGIANO INFRETTA ED è ALTRETTANTO FACILE INFORMARSI E PROVARE A CAPIRE COME STANNO IN REALTà LE COSE!!! CHI CREDE SOLO ALLE PAROLE NON PUò PRETENDERE DI GIUDICARE….QUESTO FATTO è GRAVISSIMO E CREDO FACCIA PARTE DELL’EDUCAZIONE DI UNA PERSONA, RISPETTARE LE ALTRE!

IO CREDO CHE NELLA VITA OGNUNO è LIBERO DI FARE CIò CHE VUOLE…E DI PRENDERE QUALSIASI DECISIONE, MA SEMPRE NEL RISPETTO DEGLI ALTRI, SENZA DANNEGGIARE NESSUNO! è LOGICO CHE NON SIAMO PERFETTI, MA CREDO CHE CI DEBBA ESSERE UN CAMBIAMENTO RADICALE NEL MODO DI CONSIDERARE GLI ATLETI, I CORRIDORI, PERCHè MOLTI CI METTONO TUTTA LA LORO BUONA VOLONTà E PASSIONE A PORTARE AVANTI QUESTO SPORT, MA SEMBRA CHE MOLTI NON NE VOGLIANO SAPERE…COME SE QUESTO SPORT NON AVESSE MAI DATO NIENTE ALLA GENTE!!!

QUESTE PAROLE MI SONO TROVATO A SCRIVERLE COSì DI GETTO, PER ALCUNE COSE CHE STANNO SUCCEDENDO NEL CICLISMO; CHE DA DENTRO NON SONO BEN AUGURANTI E CHE FANNO PENSARE!!!

SIETE LIBERI DI NON PENSARLA COME ME…MA IO PORTO AVANTI LE MIE CERTEZZE!

UN SALUTO  TUTTI

2 risposte a LA COSA PIù FASTIDIOSA è SENTIR PARLARE CHI NON Sà…E PENSA DI SAPERE!!!

  1. MATTEO SICURAMENTE HAI RAGIONE, MA TI POSSO GARANTIRE CHE LA GENTE COMUNE CHE SI AVVICINA ANCHE PER LA PRIMA VOLTA A QUESTO SPORT ,NON CI STA’ PIU’ DI ESULTARE UN’ATLETA PER LE SUE IMPRESE, DI GODERE DAVANTI AD UN TELEVISORE ,E SOGNARE L’IMPRESA DEL GIORNO DOPO, QUANDO C’E’ CHI BARA SUI SENTIMENTI DELLA GENTE CI SARA’ SEMPRE CRITICA NEGATIVA. I CASI DI QUEST’ANNO ,HANNO DEL CLAMOROSO, CHI E’ DEL SETTORE ,LO PUO’ CAPIRE (LE MELE MARCE CI SONO SEMPRE STATE)MA LA GENTE COMUNE NO!
    IL CICLISMO E’ UNO SPORT DI FATICA E LE EMOZIONI DEL SUCCESSO VALGONO DOPPIO,MA FIDATI CHE LE DELUSIONI DA “BLUFF” DI UN “”TELESPETTATORE”” E OVVIAMENTE DI TIFOSI IN GENERE E’ ANCORA PIU GRANDE.
    QUINDI PIU’ IMPEGNO DA PARTE DI TUTTI ,E SON SICURO CHE QUALCOSA IN PIU’ SI PUO’ FARE!! CIAO

  2. Antonio Cauzo scrive:

    Sono d’accordissimo con Marco: purtroppo il ciclismo è stata una grossa delusione d’amore.
    E..se ci si ferma un secondo e si pensa alla vicenda Pantani, beh..ti viene la pelle d’oca!

    Purtroppo il Ciclismo non è visto di buon occhio da Sport che in Italia vanno per la maggiore: non è un caso se la sua visibilità, all’apice con il Pirata, è crollata (meglio dire stata fatta crollare) vertiginosamente..

    Il Doping purtroppo esiste nello SPORT in generale, non solo nel Ciclismo: nel Ciclismo fa comodo scoprirlo..

    Io da ex ciclista e da sano sportivo voglio credere nella buona fede degli alteti, nella loro onestà..ma a volte devo ammettere che il dubbio mi assale: troppi casi, troppe volte è successo che l’insospettabile venisse beccato (e non parlo certo di Pantani..)

    Io spero che i corridori (o in generale gli atleti) che fanno parte del gruppo e che corrono con quelli dopati, facciano il doppio della fatica di quelli “marci” ma che siano davvero puliti..lo spero per loro stessi, perchè ormai lo Sport, almeno a me, difficilmente sa trasmettere emozioni..

    Per quanto riguarda invece la tua stagione, Matteo, sarei ipocrita a dire che è stata eccezzionale: ma credo che sia un buon punto di partenza per una (spero più che mai) bella carriera da professionista. Come diceva il grande Pantieri, ci sarà un motivo se per diplomarsi ci vogliono 5 anni, no?

    E poi non dimenticare mai che sei stato battezzato come il 4° Romagnolo che vincerà il Giro: una salita alla volta, forse il sogno non è poi così distante!

    Un abbraccio e in bocca al lupo per tutto!

    P.S. ti ho visto in Via Salinatore in bici un mesetto fa, solo che io ero dalla parte opposta..altrimenti avrei cercato di salutarti..😛

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: